Anomalie dell'ordine. L’altro, lo straordinario, l’eccezionale nella modernità

N. 3
Anomalie dell'ordine. L’altro, lo straordinario, l’eccezionale nella modernità, a cura di Enrico Nuzzo, Manuela Sanna e Luisa Simonutti
Roma, Aracne Editrice, 2013

Abstract

(Volume disponibile online)  Lo straordinario e l’eccezionale costituiscono categorie per approfondire aspetti caratterizzanti dell’epoca moderna, implicando una diversa visione dell’ordine naturale e delle figure della difformità. Si dissolve, dunque, il “canone dei prodigi” ereditato da un certo Medioevo e dal primo Rinascimento? E quanta parte, nella fondazione della scienza moderna, della filosofia della storia e della riflessione politica moderna, ebbe la coppia “eccezionale”-“ordinario”, specie se ricondotta al campo della discussione teologica, pienamente cruciale ancora nel XVII secolo? E ancora, come riprendere ulteriori percorsi d’indagine che negli ultimi decenni hanno attirato molti interessi e prodotto dibattiti: attorno a legge e caso, norma e devianza, alle connessioni tra eretici e ribelli e deformità o follia, e le possibili relazioni tra naturalizzazione dei mostri e storicizzazione delle dissidenze? I saggi qui riuniti forniscono apporti di chiarificante riflessione teorico-metodica sulle categorie indicate, un’accurata ricognizione storiografica e nuove direttrici di pensiero e di ricerca.

Contributi di Francesco Paolo Adorno, Annarita Angelini, Stephen Bamforth, Davide Bigalli, Maurizio Cambi, Franco Alberto Cappelletti, Olivier Christin, Didier Contadini, Roberto Evangelista, Antonello La Vergata, Enrico Nuzzo, Leonardo Pica Ciamarra, Jackie Pigeaud, Francesco Piro, Monica Riccio, Delio Salottolo, Valeria Sorge, Yves Charles Zarka


Indice

  • Introduzione - Enrico Nuzzo, Manuela Sanna, Luisa Simonutti
  • Nuovi ordini, nuove anomalie nella modernità - Enrico Nuzzo
  • Tra ontologia e teologia - Valeria Sorge
  • Cieux naturels et cieux surnaturels- Olivier Christin
  •  “Ordinario” e “straordinario” nella teologia dei filosofi del secolo- Francesco Piro
  • Il Dio contro l’ordine naturale. Superstizione e politica in Spinoza - Roberto Evangelista
  • Mesure/Démesure - Jackie Pigeaud
  • «Un altro ordine del mondo». Declinazioni rinascimentali - Annarita Angelini
  • Les anomalies de l’ordre à travers les Histoires prodigieusesde Pierre Boaistuau - Stephen Bamforth
  • Degenerazioni - Antonello La Vergata
  • La deformazione perversa dell’ordine in Sade - Francesco Paolo Adorno
  • Legge ed eccezione in Goethe: le malformazioni vegetali - Leonardo Pica Ciamarra
  • Ordinamento del tempo evolutivo e anomalie dell’adulescere - Monica Riccio
  • L’anomalia dell’Eden: l’Adamo cannibale del Nuovo Mondo (XVI secolo) - Davide Bigalli
  •  “Codici Neri”. Salvezza delle anime e dominio dei corpi nella regolamentazione della schiavitù - Franco Alberto Cappelletti
  • Geometria e deformità nelle utopie moderne - Maurizio Cambi
  • Walter Benjamin e le origini barocche della contemporaneità. La funzione anomica dell’arte Didier Contadini
  • «Sed amentes sunt isti». Foucault e la modernità: per una problematizzazione della struttura ragione/follia - Delio Salottolo
  • Il mostro politico - Yves Charles Zarka