La scienza nuova 1744

N. IX
La scienza nuova 1744, a cura di Paolo Cristofolini e Manuela Sanna
Roma, Edizioni di Storia e Letteratura, 2013

Indice

  • Introduzione 
  • PRINCIPJ DI SCIENZA NUOVA
  • Frontespizio e dedica
  • Spiegazione della dipintura proposta al frontispizio; che serve per l’Introduzione dell’Opera
  • Tavola cronologica

 

  • LIBRO PRIMO. Stabilimento de’ Principj
  • Degli Elementi
  • De’ principj
  • Del metodo

 

  • LIBRO SECONDO. Della sapienza poetica
  • Della sapienza generalmente
  • Proposizione, e partizione della sapienza poetica
  • Del Diluvio universale, e de’ giganti
  • Della metafisica poetica, che ne dà l’origini della poesia,dell’idolatria, della divinazione, e de’ sagrifizj
  • Corollarj d’intorno agli aspetti principali di questa scienza
  • Della logica poetica
  • Corollarj d’intorno a tropi, mostri, e trasformazioni poetiche
  • Corollarj d’intorno al parlare per caratteri poetici delle prime nazioni
  • Corollarj d’intorno all’origini delle lingue, e delle lettere; e quivi dentro l’origini de’ geroglifici, delle leggi, de’ nomi, dell’insegne gentilizie, delle medaglie, delle monete, e quindi della prima lingua, e letteratura del diritto natural delle genti
  • Corollarj d’intorno all’origini della locuzion poetica, degli episodj, del torno, del numero, del canto, e del verso
  • Gli altri corollarj, li quali si sono da principio proposti
  • Ultimi corollarj d’intorno alla logica degli addottrinati
  • Della morale poetica; e qui dell’origini delle volgari virtù, insegnate dalla religione co’ matrimonj
  • Dell’iconomica poetica; e qui delle famiglie, che prima furono de’ Figliuoli
  • Delle Famiglie de’ Famoli innanzi delle Città, senza le quali non potevano affatto nascere le città
  • Corollarj d’intorno a’ contratti, che si compiono col solo consenso
  • Canone mitologico
  • Della politica poetica, con la quale nacquero le prime repubbliche al mondo di forma severissima aristocratica
  • Le repubbliche tutte nate da certi principj eterni de’ feudi
  • Dell’origini del censo, e dell’erario
  • Corollario, che la divina provvedenza è l’ordinatrice delle repubbliche, e nell’istesso tempo del diritto natural delle genti
  • Della politica degli eroi
  • Corollarj d’intorno alle cose romane antiche; e particolarmente del sognato regno romano monarchico, e della sognata libertà popolare ordinata da Giunio Bruto
  • Corollario d’intorno all’eroismo de’ primi popoli
  • Riepilogamenti della storia poetica
  • Della fisica poetica
  • Della fisica poetica d’intorno all’uomo, o sia della natura eroica
  • Corollario delle sentenze eroiche
  • Corollario delle descrizioni eroiche
  • Corollario de’ costumi eroici
  • Della cosmografia poetica
  • Dell’astronomia poetica
  • Dimostrazione astronomica fisico-filologica dell’uniformità de’ principj in tutte l’antiche nazioni gentili
  • Della cronologia poetica
  • Canone cronologico per dar i principj alla storia universale; che deono precorrere alla monarchia di Nino; dalla qual essa storia universale incomincia
  • Della geografia poetica
  • Corollario della venuta d’Enea in Italia
  • Della nominazione, e descrizione delle città eroiche

 

  • LIBRO TERZO. Della discoverta del vero Omero
  • Della sapienza riposta, c’hanno oppinato d’Omero
  • Della patria d’Omero
  • Dell’età d’Omero
  • Dell’inarrivabile facultà poetica eroica d’Omero
  • Pruove filosofiche per la discoverta del vero Omero
  • Pruove filologiche per la discoverta del vero Omero
  • Discoverta del vero Omero
  • Le sconcezze, e inverisimiglianze dell’Omero finor creduto, divengono nell’Omero scoverto convenevolezze, e necessità
  • I poemi d’Omero si truovano due grandi tesori del diritto naturale delle genti di Grecia 
  • Istoria de’ Poeti drammatici, e lirici ragionata

 

  • LIBRO QUARTO. Del corso che fanno le nazioni
  • Tre spezie di nature
  • Tre spezie di costumi
  • Tre spezie di diritti naturali
  • Tre spezie di governi
  • Tre spezie di lingue
  • Tre spezie di caratteri
  • Tre spezie di giurisprudenze
  • Tre spezie di autorità
  • Tre spezie di ragioni
  • Corollario della sapienza di stato degli antichi romani
  • Corollario. Istoria fondamentale del diritto romano
  • Tre spezie di giudizj
  • Corollario de’ duelli, e delle ripresaglie
  • Tre sette di tempi
  • Altre pruove tratte dalle propietà dell’aristocratie eroiche
  • Della custodia de’ confini
  • Della custodia degli ordini
  • Della custodia delle leggi
  • Dell’altre pruove prese dal temperamento delle Repubbliche fatto degli stati delle seconde co i governi delle primiere
  • D’un eterna natural legge regia, per la quale le nazioni vanno a riposare sotto le monarchie
  • Confutazioni de’ principj della dottrina politica, fatta sopra il sistema di Giovanni Bodino
  • Ultime pruove, le quali confermano tal corso di nazioni
  • Corollario. Il diritto romano antico fu un serioso poema, e l’antica giurisprudenza fu una severa poesia; dentro la quale si truovano i primi dirozzamenti della legal metafisica; e come a’ Greci dalle leggi uscì la filosofia

 

  • LIBRO QUINTO. Del ricorso delle cose umane nel risurgere, che fanno le nazioni
  • Ricorso che fanno le nazioni sopra la natura eterna de’ feudi; e quindi il ricorso del diritto romano antico fatto col diritto feudale
  • Descrizione del mondo antico, e moderno delle nazioni osservata conforme al disegno de’ principj di questa scienza
  • Conchiusione dell’opera sopra un’eterna repubblica naturale in ciascheduna sua spezia ottima, della divina provvedenza ordinata