Febbraio 2013 - Seminari filosofici Ispf

Istituto per la Storia del Pensiero Filosofico e Scientifico Moderno (Ispf)
Consiglio Nazionale delle Ricerche (Cnr)
Seminario teorico-pratico

La forma “reading”
come strumento di disseminazione del sapere filosofico

 

Dott. Rosario Diana
Ricercatore Ispf-Cnr

con la partecipazione del
Dott. Riccardo De Biase
Ricercatore di Storia della filosofia, Università degli Studi di Napoli Federico II

Date:                          25-26-27 febbraio 2013
Sedi:                          Sala della Biblioteca dell’Ispf -Cnr Associazione culturale “Megaride Eventi Club”
Durata:                      16 ore

PARTE TEORICA

Totale incontri:          3
Date:                          25-26 febbraio 2013
Durata:                      8 ore
Sede:                         Sala della Biblioteca dell’Ispf -Cnr

Il primo incontro sarà dedicato alla forma “reading”.
Il secondo e il terzo ai temi filosofici trattati nel reading Metamorfosi. Reading filosofico sulle forme che mutano.

primo incontro

La forma “reading”
Dott. Rosario Diana – Dott. Riccardo De Biase
Lunedì 25 febbraio, ore 15.00-18.00

–       15.00-17.00:                 lezione frontale

–        la forma “reading” in generale
–        la forma “reading” con contenuti filosofici: articolazione e problemi
–        disseminazione / diffusione / divulgazione
–        filosofia e polis: per un concetto di militanza filosofica
–        il trattamento dei testi

–       17.00-18.00:                 discussione

secondo incontro

La “metamorfosi” dell’individuo nelle Confessionidi Aurelio Agostino
Dott. Riccardo De Biase
Martedì 26 febbraio, ore 11.00-13.30

–       11.00-13.00:                 lezione frontale

–       13.00-13.30:                 discussione

terzo incontro

Per una concezione metamorfica dell’identità individuale
Dott. Rosario Diana
Martedì 26 febbraio, ore 15.00-17.30

–       15.00-17.00:                 lezione frontale

–       17.00-17.30:                 discussione

 

PARTE PRATICO-DIMOSTRATIVA

Totale incontri:          1
Data:                          27 febbraio
Durata:                      8 ore
Sede:                         Associazione culturale “Megaride Eventi Club”

 

unico incontro

Allestimento e messa in scena del reading filosofico Metamorfosi I. Reading filosofico sulle forme che mutano
Dott. Rosario Diana – Dott. Riccardo De Biase

–       15.30-20.00:                 allestimento e prova di scena del reading

–       20,00-22.30:                 messa in scena del reading

–       22.30-23.30:                 discussione

BIBLIOGRAFIA

A. Agostino, Confessioni, un’edizione integrale a scelta.
A.K. Sen, Identità e violenza (2006), tr. it. di F. Galimberti, Roma-Bari, Laterza, 2006.
A.K. Sen, Identità, povertà e diritti umani (2006), tr. it. di M. Alacevich, in P. Fassino, S. Maffettone, A. Sen, Giustizia globale, Milano, il Saggiatore, 2006, pp, 13-32.
R. Diana, Autobiografia – Memoria – Identità, in V. Gessa Kurotschka, R. Diana, M. Boninu (a cura di), Memoria. Fra neurobiologia, identità, etica, Milano-Udine, Mimesis, 2010, pp. 123-132.
R. Diana, Identità plurime per soggetti plurali. Strumenti per la relazione interculturale, in R. Diana, S. Achella (a cura di), Filosofia interculturale. Identità, riconoscimento, diritti umani, Milano-Udine, Mimesis, 2011, pp. 83-93.

Materiali didattici saranno forniti durante gli incontri.

CREDITI

La partecipazione al seminario è aperta a tutti.
La frequenza – documentata con firme di presenza e conattestato finale (16 ore),rilasciato solo agli interessati che produrranno una relazione sull’argomento del seminario – darà diritto agli studenti dei Corsi di laurea triennali, specialistici e magistrali, i cui Presidenti vorranno accreditare l’iniziativa, al riconoscimento di CFU per le «ulteriori attività formative» (D.M. 22 ottobre 2004, n. 270, art. 10, comma 5, lettera d).
Agli studenti non interessati all’intero seminario, ma comunque intenzionati ad accedere alle procedure di accreditamento, sarà consentita la frequenza della sola Sezione teorica (8 ore). Anche in questo caso l’attestazione (8 ore) – differenziata – sarà condizionata alla produzione di una relazione, naturalmente sull’argomento della sola Sezione teorica. Non sono previste procedure di attestazione per gli studenti che vorranno prendere parte alla sola Sezione pratica.